• Home
  • CV
  • Opere
  • Inst.-Perf.
  • Video
  • Testi
  • Archivi
  • Contatti
  • Opere 1994-1990 - Testi
  • <<
  • 2 di 6
  • >>
  • BIANCO E PRIMARI
    Con questo breve scritto riferito alla mia mostra Bianco e primari, forse inopportuno perché troppo sincero, desidero confidare al visitatore la mia maturata perplessità.

    L’opera d’arte é forma e contenuto, confessione ed inganno, gioco e messaggio, funzionale ed inutile, ma io... non so. Non so... quanto della mia necessità e volontà di comunicare raggiunga ed interessi realmente l’osservatore.

    Tale dubbio credo lo si incontri sempre quando non ci si voglia fermare ai facili risultati. E’ un fastidioso ed inquietante compagno di viaggio, tuttavia gli sono grato perché mi sollecita ad indagare ulteriori possibilità espressive.

    L’esperienza rivela che, in arte come nella vita, non si finisce mai. Si ricomincia sempre. Ogni giorno é mattina... e poi sera[1].

    Luglio 1993, Luigi Dellatorre

    [1] Testo di autopresentazione redatto per la mostra personale Bianco e primari, Ex Chiesa della Misericordia, Casale Monferrato (AL), luglio 1993.