• Home
  • CV
  • Opere
  • Inst.-Perf.
  • Video
  • Testi
  • Archivi
  • Contatti
  • Ma che cos'è l'essere umano!? - Testo
    MA CHE COS'E' L'ESSERE UMANO!?
    Ma che cos’é l’essere umano!? A questa domanda, che contiene anche un’esclamazione ansiosa per la ricerca di senso, potrei rispondere semplicemente che l’essere umano é un caos, una complessità inafferrabile nella sua piena totalità. Ma per non limitarmi al mio solo sentire, ho compiuto un’analisi artistica al fine di appurare la veridicità della mia affermazione. Tralasciando volutamente il prezioso apporto delle discipline che hanno ampiamente studiato l’essenza umana, ho scelto di indagare il mio assunto attraverso i mezzi di comunicazione di massa, privilegiando il contributo della Stampa per la realizzazione pratica delle opere.

    La concitata e pulsante abbondanza di dati che ho reperito, mi ha ulteriormente confortato circa la pressoché totale inafferrabilità dell’essere umano. Nel compiere la mia analisi é possibile che abbia privilegiato alcuni aspetti del complesso problema obliandone altri, ma la nostra contemporaneità é così ricca di informazioni da rendere assai problematico il raggiungimento di un risultato esaustivo.

    La mia indagine artistica si é quindi esplicitata nel ciclo di opere che ho intitolato Ma che cos’è l’essere umano!?, il quale si evidenzia come un compendio della realtà umana estratta dai media che, decostruita, ricomposta e talora irrisa è stata trasferita in un contesto artistico per farne oggetto di riflessione. Anche i titoli delle opere, inseriti all’interno dei lavori, partecipano al diffondersi di questa temperie. Talvolta dispersi o annidati nel tessuto grafico e cromatico delle opere, si rivelano come piccoli enigmi la cui soluzione richiede tempo e dedizione tali, da trasformare l’impegno per la loro comprensione, nella metafora di un percorso di lenta e paziente ricerca delle risposte alla domanda iniziale.

    Il ciclo di opere Ma che cos’è l’essere umano!?, eseguite fra settembre ed ottobre 1996, é costituito da centoquattro lavori: sessantaquattro di 40x28 cm e quaranta di 56x40 cm, realizzati mediante fotocopie dipinte con colori acrilici o ad acquarello.

    Novembre 1996, Luigi Dellatorre

    Testo in catalogo Ma che cos'é l'essere umano!?, 1998