• Home
  • CV
  • Opere
  • Inst.-Perf.
  • Video
  • Testi
  • Archivi
  • Contatti
  • Accantando - Testi
  • <<
  • 24 di 34
  • >>
  •  
    SDISEGNANDO
    Con le opere Sdisegnando avvio - all'interno del progetto Accantando[1] - un nuovo ciclo espressivo, che si aggiunge alla serie dei progetti caratterizzati dalla "S" privativa[2].

    Questi lavori sono il risultato di una processualitą digitale, che avviluppa le immagini in una trasformazione alchemica, che le libera dalle crisalidi che le imprigionano, mettendo in luce le loro metamorfiche forme.

    Le opere Sdisegnando incarnano la fase conclusiva a cui approdano le immagini sottoposte a tale processo. I lavori in oggetto hanno un'origine certa, ma non un epilogo unico e prevedibile, perchč molteplici possono essere i loro sviluppi.

    Come accennato, il titolo si caratterizza per la s "privativa", che ha la funzione di stravolgere il significato canonico del gerundio del verbo disegnare.

    Il ciclo Sdisegnando, iniziato nel gennaio 2015, si caratterizza quindi per essere un puro campo di sperimentazioni in continua evoluzione, i cui risultati sono delle opere digitali prodotte in un unico esemplare.

    Gennaio 2015, Luigi Dellatorre

    [1] Dal 2008 ho attivato la pratica dell'Accantando - forma gerundiva del neo verbo accantare: mettere accanto - pensiero ed azione artistica che esalta una realtą plurima, instaurando una continuitą tra un passato ed un presente che si schiude al futuro.
    [2] Vedi: il ciclo Accantando: scalcio, 2012; i video Sfilosofando e Sfumando del 2012; il ciclo Accantando: sgeografie, 2013; i video: Spsychiatry, Svolando, Sjazzeggiando e Smusicheggiando del 2014; i cicli: Sclassicheggiando e Spensando a lei... del 2014; l'installazione Accantando: sgeografie intime, 2014.